FANDOM


Ci serve il tuo aiuto!
Questo articolo è una bozza. Puoi aiutare la wiki aggiungendo informazioni.
Stub.gif
Mark Evans

Mark Evans Inazuma Japan.jpg

Endou Mamoru in Inazuma Legend Japan's uniform.PNG

Chrono stone Mark.png

Informazioni
Nome giapponese: 円堂守
Nome romanizzato: En dōmori
Nome originale: Endō Mamoru
Sesso: Maschio.png Maschio
Elemento: Montagna.png Montagna
Squadra: Raimon (capitano)
Inazuma Japan (capitano)
Inazuma Legend Japan (capitano)
Sherwinds
Inazuma Best Eleven
Good team
Squadra allenata: Raimon (GO)
Raimon (Chrono Stone)
Ruolo/Posizione: Portiere.png Portiere
Difensore.png Difensore
Numero maglia: 1 Raimon;
1 Inazuma Japan;
1 Inazuma Best Eleven
15 Raimon (Difensore)
Doppiatore originale: Junko Takeuchi
Doppiatore italiano: Andrea Oldani (videogioco)

Renato Novara (videogioco e anime [serie GO]) Lorenzo de Angelis (anime)

Prima apparizione: Inazuma Eleven
Episodio 1
Capitolo 1

Mark Evans (円堂守 Endō Mamoru) è il protagonista principale della serie Inazuma Eleven. È il capitano e portiere della Raimon e dell' Inazuma Japan, anche se nella seconda stagione gioca da libero. Nella serie GO, 10 anni dopo il Football Frontier International diventerà l'allenatore della Raimon (GO) e successivamente diviene allenatore della Chrono Storm nella serie Chrono Stone. Nella serie Galaxy ricompare nell'episodio 18 dopo aver allenato Ichikawa Zanakurou per entrare nella Earth Eleven.

Profilo

L' entusiasta capitano della Raimon. Il calcio è la sua grande passione.

L' entusiasta capitano della Raimon. Il calcio è la sua grande passione.

Aspetto

Piccolo mark.png

Mark da piccolo

Mark ha capelli castani con due bordi alzati verso i lati . Ha gli occhi neri,che a volte sembrano però castani. Indossa sempre una fascia arancione, e ha una sorprendente somiglianza con suo nonno, David. Nella prima stagione indossa sempre la maglia da portiere della Raimon o l'uniforme scolastica, ma nella seconda stagione indossa la divisa normale della Raimon poichè occupa la posizione di Libero per le strategie della signorina Shiller. Nella terza stagione ritorna ad usare l'uniforme da portiere .Mark ha indossato solo una volta la normale uniforme dell'Inazuma Japan (contro la Neo Japan). Raramente lo si vede indossare altre maglie.

Personalità

3dmark.png

Render tridimensionale di Mark Evans con la divisa da portiere della Raimon Eleven.

Mark è un ragazzo molto gentile, altruista, positivo, ottimista e amichevole pronto sempre ad aiutare i compagni. Ogni volta che ci sono nuovi membri nella squadra gli accoglie amichevolmente, e difficilmente si arrabbia con i suoi amici. La sua unica passione è il calcio. E' la colonna portante della squadra, e anche nei momenti peggiori riesce sempre a risollevare il morale dei suoi compagni. E' molto motivato e determinato, e non si arrende mai e nel suo vocabolario non esiste la parola "arrendersi". Crede molto nel calcio e nel lavoro di squadra. Ammira molto suo nonno, David Evans, ex portiere e allenatore della Inazuma Eleven. Segue sempre i suoi consigli attraverso un quaderno dove sono illustrate tutte le sue tecniche segrete, lasciatogli dopo essere scomparso misteriosamente. Quando giocherà nella nazionale giapponese nel Football Frontier International, scoprirà che suo nonno è ancora in vita, proprio nell'isola dove si svolgono i mondiali.

MarkRoyal.jpg

Mark con la maglia della Royal mentre cerca di apprendere la Zona Micidiale

Familiari

Storia

Stagione 1

Mark è un portiere di grande talento ed è il nipote di uno dei più forti portieri del Giappone, che sembra sia morto; Mark frequenta la seconda media ed è il capitano della squadra di calcio della scuola. All'inizio solo sette membri risultano iscritti alla squadra, ma solo Mark si impegna nell'allenamento. Tuttavia il nostro eroe continua costantemente ad incoraggiare gli altri membri affinché lo seguano nel suo sogno: partecipare al Football Frontier, il più importante torneo calcistico del Giappone; ma i suoi incoraggiamenti non danno buoni frutti. Così Mark decide, sotto consiglio della sua amica Silvia Woods, di allenarsi con alcuni bambini delle elementari, che giocano in una piccola squadra locale: l'Inazuma Kids FC. Un pomeriggio, mentre Mark si sta allenando con i bambini, uno dei ragazzi per sbaglio tira il pallone contro due teppisti. Uno dei due tira un calcio a Mark e il secondo, di nome Arnold, calcia il pallone contro Maddie Moonlight, una bambina che gioca nella squadra. Improvvisamente, però, un ragazzo di passaggio la salva colpendo il pallone con una potenza mai vista, scaraventandolo sulla faccia di Arnold. I due teppisti scappano e Mark, rimasto molto sorpreso dalla potenza del tiro, chiede al ragazzo se frequenta la Raimon, ma quello lo ignora e se ne va. Il giorno dopo Mark scopre che quel ragazzo si è trasferito nella sua classe, il suo nome è Axel Blaze; Mark prova a chiedergli di unirsi alla squadra ma Axel rifiuta.

Più tardi, Mark viene avvertito che lui e i suoi compagni devono giocare una partita contro la temibile Royal Academy, la squadra più forte del paese allenata dal pericoloso Ray Dark e capitanata dall'arrogante ma imbattibile trequartista Jude Sharp. Eccitato dall'idea di affrontare un simile avversario, Mark inizia così a cercare i giocatori mancanti, trovandone ben quattro disposti a giocare. Tuttavia il match non inizia a favore dei nostri eroi: i 20 goal della Royal Academy stendono tutti i giocatori della Raimon. Nessuno è in grado di competere contro simili fenomeni. L'unico in piedi risulta William Glass che però se le dà a gambe, impaurito. Nel fuggire, si toglie la maglia numero 10, e Axel, che stava spiando la partita, decide di sostituirlo, convinto dalla grinta di Mark. Con rinnovata fiducia, Mark neutralizza la Zona Micidiale della Royal Academy con la sua nuova tecnica micidiale: la Mano di Luce. Dopo averla parata, con un lungo lancio serve Axel che con il suo Tornado di Fuoco permette alla Raimon di segnare il suo primo goal. Ottenuto l'obiettivo di osservare in azione Axel, la Royal Academy abbandona la partita, lasciando vincere la Raimon a tavolino. Axel però lascia la maglia a Mark e non entra in squadra.

Il giorno dopo, Mark pensa di fare uno schema di gioco seguendo gli appunti di suo nonno, che era l'allenatore della mitica Inazuma Eleven. Nelly Raimon, la presidentessa, li avvisa che la prossima partita sarà contro la Occult, una squadra misteriosa nota per eseguire una maledizione sugli avversari. Mark quando ritorna da scuola incontra Axel e decide di seguirlo, notando che entra in un ospedale. Axel lo scopre e gli spiega che sua sorella Julia Blaze ha avuto un incidente alla finale dello scorso Football Frontier e per questo aveva giurato di non giocare mai più a calcio, ma più tardi verrà convinto da Nelly a entrare in squadra. Nella partita contro la Occult, la squadra viene messa in grande difficoltà poiché gli avversari usano tecniche illusorio-ipnotiche basate su messaggi subliminali, dalle quali Mark riesce però a liberarsi e spiegando la tattica degli avversari alla squadra, permette ad Axel e Kevin di segnare contro il portiere; la partita finisce 4-3 per la Raimon. Grazie a questo successo la Raimon può accedere alla fase regionale del Football Frontier.

La prima partita del campionato regionale, vede la Raimon affrontare la Wild; conosciuta per il suo gioco aereo. Durante la partita Mark para tutti i tiri, mentre Axel e Jack con la tecnica del Trampolino Inazuma, presa dal quaderno segreto del nonno di Mark, riescono a battere la Wild per 1-0. Nella successiva partita affrontano la Brainwashing, squadra capitanata dal portiere Thomas Feldt. La squadra mette in seria difficoltà la Raimon nel primo tempo; ma Mark, col suo ideale di gioco, insegna alla Brainwashing il bello del calcio: l'imprevedibilità. A fine partita, inoltre, il portiere Feldt cambia personalità e diventa amico di Mark. La partita viene vinta 2-1, grazie anche alla rete segnata da Mark e Axel. In semifinale, l'avversaria è la Otaku che viene sconfitta per 2-1.


Un terribile avvenimento però, sconvolge tutta la squadra: Bobby Shearer e il professor Frank Wintersea sono delle spie della Royal Academy. Wintersea viene allontanato, mentre Bobby viene perdonato e reintegrato da Mark e compagni. Adesso però la Raimon è senza allenatore, così Mark va in cerca di qualcuno che possa allenare la Raimon e quando scopre che Seymour Hillman, un cuoco, era il portiere della Inazuma Eleven, riesce a convincerlo ad allenare la squadra. La finale del campionato regionale vede la Raimon scontrarsi contro la temibile Royal Academy, che nel frattempo ha cacciato Dark poiché Jude si è accorto pochi minuti prima della partita di una trappola che Dark aveva preparato per danneggiare i giocatori della Raimon. La partita viene vinta dalla Raimon per 2-1 grazie al "Doppio Trampolino Inazuma" di Mark e Axel. Dopo aver sconfitto la Royal Academy nella finale del campionato regionale, la Raimon si qualifica automaticamente per il Football Frontier.

Nella prima partita del Football Frontier, la Raimon deve vedersela con Shuriken, capitanata da Sail Bluesea; la partita viene vinta 2-1 dalla Raimon. La successiva avversaria nei quarti di finale è la Farm, una squadra di campagna, famosa per l'imbattibilità del proprio portiere. In questa partita viene inaugurato l'esordio di Jude nella Raimon. La partita viene risolta Jude, Mark e Axel che con una nuova e potentissima tecnica micidiale, l'Ariete Inazuma, riescono a vincere 2-1 e conquista l'accesso alla semifinale. Nel frattempo, alla Raimon, si unisce Erik Eagle, un'amico di Bobby e Silvia che diventerà subito amico anche di Mark. Insieme a lui e Bobby, Mark imparerà una nuova tecnica il Tri-Pegaso. In semifinale la Raimon scopre che la sua avversaria in semifinale è la Kirkwood, l'ex squadra di Axel. Grazie alla tecnica del Tri-Pegaso, ed alla sua evoluzione, il Volo della Fenice, la Raimon sconfigge la Kirkwood per 3-2 e si aggiudica un posto per la finale. Prima della finale, Mark scopre una nuova tecnica segreta: la Mano del Colosso che però non riesce ad eseguire.

Arrivato il giorno della finale, la Raimon deve affrontare la potentissima Zeus, che ha sconfitto la Royal Academy 10-0, capitanata da Byron Love. Mark sa di non poter eseguire la Mano del Colosso, e deve accontentarsi della sua fedele Mano di Luce. Ma essa si rivela inefficace: durante il primo tempo gli attaccanti della Zeus portano la Zeus sul punteggio di 3-0 mentre il portiere avversario neutralizza qualsiasi conclusione della Raimon e nello stesso tempo molti giocatori della Raimon si infortunano. Prima dell'inizio del secondo tempo, Mark indossa i leggendari guanti di suo nonno, affinché il suo spirito possa guidarlo. La squadra è ormai senza forze, solo Mark è ancora in piedi, quindi Byron è pronto per eseguire il Colpo Supremo e annientare anche lui, ormai sfinito. Ma mentre il capitano della Zeus sta per eseguire la tecnica, Mark, guardando la bruciatura sul guanto sinistro del nonno, capisce come eseguire la Mano del Colosso, che permette a Mark di parare i tiri della Zeus. Colpiti dalla forza di Mark, Jude e Axel battono il portiere avversario con dei tiri combinati, riuscendo a pareggiare 3-3. Il gol finale viene siglato da Mark, Bobby ed Erik che usano il Volo della Fenice, e Axel dà la spinta finale con il Tornado di Fuoco. La Raimon vince e compie una grandiosa rimonta, conquistando quindi il titolo di campioni del prestigioso Football Frontier. 

Stagione 2

Subito dopo aver vinto il Football Frontier, Mark e la Raimon vedono cadere dal cielo dei palloni neri in direzione della Raimon Jr. High, dopo di che sentono uno scoppio. I ragazzi allora si dirigono alla Raimon dove vedono la scuola distrutta e si trovano ad affrontare una delle squadre aliene dell'Alius Academy, la Gemini Storm. La Raimon non riesce a fronteggiare la Gemini, e sfortunatamente alla loro squadra mancano: Axel, che è andato a trovare sua sorella Julia ormai sveglia dal coma in ospedale; ed Erik e Bobby che sono andati a trovare il loro amico Malcolm alla Kirkwood. Anche con l'arrivo di Axel, la squadra subisce una sconfitta con un risultato pari a 20 reti a 0 per la Gemini Storm. Inoltre durante la partita Max, Steve, Timmy, Sam e Jim rimangono infortunati e non potranno giocare per un lungo periodo a causa della riabilitazione
Chrono stone Mark.png1.PNG

Mark in forma di Chrono Stone

. I membri della squadra rimasti, insieme alle assistenti vanno nel covo segreto del Direttore della Raimon. Qui il direttore spiega alla squadra che quelli sono alieni dell'Alius Accademy e che hanno rapito il presidente Vanguard, quindi loro dovranno sconfiggere la Gemini Storm che usa il calcio, per imporre la loro supremazia. Presenta inoltre la nuova allenatrice della Raimon:Aquilina Schiller. Ma, nel frattempo, 3 agenti dell' Alius Academy si recano all'ospedale e ricattano Axel affinchè diventi un membro dell'Alius Academy.

Aspetto nel Gioco

Sprite del Personaggio e Avatar

Davanti Dietro Avatar
Divisa
MarkSprite1.png
MarkSprite2.png
MarkSprite3.png
Divisa da Calcio
MarkSprite4.png
SfondoTrasparente.png
MarkSprite5.png

Tecniche

Endou IJ.PNG

Mark con la maglia da portiere dell'Inazuma Japan

Mano di Luce HD 18.png

La Mano di Luce, tecnica piu` famosa di Inazuma Eleven

Anime

Inazuma Eleven

Prima Stagione
Seconda Stagione
Terza Stagione

Inazuma Eleven Movie

L'attacco dell'armata più forte: gli Ogre

Inazuma Eleven GO

Giochi

Inazuma Eleven

Inazuma Eleven 2

Inazuma Eleven 3

Inazuma Eleven Go

Inazuma Eleven Strikers

Inazuma Eleven Strikers 2012 XTreme

Inazuma Eleven Go Strikers 2013

Spirito Guerriero

Statistiche dei giochi

- Inazuma Eleven 1-2 (livello base:1)

  • Attacco: 13
  • Fisico: 16
  • Controllo: 15
  • Difesa: 17
  • Velocità: 8
  • Resistenza: 16
  • Grinta: 20
  • Esperienza: 0
  • PE: 37
  • PT: 41

- Inazuma Eleven 3 (livello base:1)

  • Attacco: 13
  • Fisico: 16
  • Controllo: 25
  • Difesa: 25
  • Velocità: 18
  • Resistenza: 25
  • Grinta: 30
  • Esperienza: 0
  • PE: 47
  • PT: 94

Curiosità

  • Mark Evans e' anche il nome di un ex portiere inglese.
  • Mark ha preso il cognome Evans dalla madre e non dal padre.
  • Il suo nome originale ,Mamoru, significa "proteggere" in Giapponese.
  • Le iniziali del nome originale e di quello europeo sono le stesse (M per il nome, E per il cognome).
  • Tende a imparare le cose tramite il suo corpo dato che si sottopone a intensi allenamenti finché non trova la dritta o la sensazione giusta per una tecnica, come mostrato più volte nella serie originale.
  • Come allenatore, nella serie GO, Celia nota aver preso molto da Travis. Seppur incoraggiandoli e tirando loro su il morale come soleva fare da capitano durante gli allenamenti, nelle partita si limita a dare istruzioni nei momenti giusti, lasciando che siano i ragazzi a trovare la risposta e prendendo decisioni, a volte azzardate, spiegandone dopo il senso.
  • È il giocatore con il maggior numero di tecniche. 
  • Quando Arion e Fey viaggiano indietro nel tempo per impedire la distruzione del club di calcio, sconfiggono la Protocollo Omega con l' aiuto di Vladimir Blade e Mark Evans, l' ultimo a causa della risonanza temporale ha imparato subito la Mano di Luce e ha avuto la capacità di evocare il suo Spirito Guerriero. 
  • Il nome "Mark" deriva da "Marte", il dio della guerra. 
  • Egli, insieme a Jude Sharp , fa un cameo nel gioco Cinderella life.Sempre della level-5 ma non pubblicato in altri continenti al di fuori del Giappone. 

Navigazione

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale