FANDOM


Ci serve il tuo aiuto!
Questo articolo è una bozza. Puoi aiutare la wiki aggiungendo informazioni.
Stub.gif
Isola di Liocott
Isola di Liocott.PNG
Informazioni
Nome giapponese: ライオコット島
Nome giapponese: Raiokotto Shima
Nome originale: Liocott Island
Prima apparizione: Inazuma Eleven 3
Episodio 70

L'Isola di Liocott (ライオコット島, Raiokotto Shima), è l'isola in cui si tiene il Football Frontier International.

Informazioni

L'Arcipelago di Liocott è situato in un punto fittizio al centro dell'Oceano Pacifico ed è formato da un isola centrale, detta appunto Isola di Liocott, con tante altre piccole terre emerse intorno. Non è chiaro a quale nazione appartenga la sovranità ma si sa solo che in passato vi erano due regni che la controllavano: il Regno di Celestia e il Regno di Notturnia estinti dopo un lungo conflitto in epoca passata.

Mediante ingenti spese della commissione centrale del Football Frontier e con l'aiuto di vari finanziatori esterni come il magnate Zoolan Rice sono state creati diversi stadi con architetture uniche nel loro genere. Per non far sentire spaesati i visitatori e soprattutto i giocatori ogni squadra partecipante ha una propria area dove alloggiare che ne ricalca fedelmente il Paese di origine.

Aree dell'arcipelago

a
Liocottdepliant.jpg

Isola di Liocott

L'isola maggiore è formata da due grandi lembi di terra quasi separati da un canale ad eccezione di un minuscolo corridoio asciutto. I principali luoghi d'interesse sono:

  • Central Square, dove è situata la sede del Football Frontier International e il Titanic Stadium (nome sconosciuto nel game dove invece è chiamato Stadio del Football Frontier International), dove si disputa la finale del torneo nonché la festa di esordio con la presentazione delle squadre partecipanti;
  • Liocott International Airport, l'aeroporto internazionale;
  • il molo dei traghetti necessari per poter visitare le isole vicine e gli stadi durante le partite;
  • Monte Magnitud, vulcano apparentemente spento sede della leggenda dell'isola di Liocott, ovvero il conflitto dei regni passati di Notturnia e Celestia. In cima abbiamo il Giardino di Celestia e nelle profondità del vulcano la prigione dell'oscuro signore di Notturnia.
  • Quartiere giapponese, sede della nazionale nipponica Inazuma Japan con campetto per allenamenti. Lo stile ricorda le città di Tokyo e Kyoto.
  • Villaggio Italia, sede della Orfeo e della tifoseria italiana, creata come le "importanti città del Mediterraneo" (Celia Hills - ep.85), ricalcando le vie di Napoli, Roma e soprattutto i canali di Venezia;
  • Streets Americane, sede della nazionale statunitense dell'Unicorno, con architetture tipiche degli Usa;
  • Area inglese, city britannica costruita "con materiali provenienti da Londra per poter respirare l'aria tranquilla della vecchia Inghilterra" (Celia). Ospita la sede dei Cavalieri della Regina con splendidi giardini per poter organizzare ricevimenti in stile britannico;
  • Le vie argentine, con un monumento dedicato al calcio nella piazza centrale; (importante luogo per la trama di Inazuma Eleven 3);
  • Area brasiliana, posto festoso con piazze dove danzare e comprare qualcosa (Inazuma Eleven 3), sede della nazionale del Brasile, il Regno. Qui c'è anche la tenuta e il laboratorio sotterraneo di Zoolan Rice;
  • Villaggio Cotarl, area etnica dall'aspetto delle tipiche tribù dell'Africa dove si allena la selezione debuttante del torneo del FFI, i Piccoli Giganti di Mr. Arrows.

Isola dell'Idra

Quest'isola ha la forma di una S rovesciata, similmente ad un serpente. Vi è il piccolo Porto dell'Idra in prossimità della "coda", una strada che ne percorre tutta la lunghezza e lo Stadio del Serpente Marino (chiamato Stadio dell'Idra nel gioco) in corrispondenza della "testa".

Isola della Lince

L'Isola della Lince ha forma circolare ed è vicina ad un gruppo di quattro isole tonde più piccole con ciascuna un piccolo promontorio roccioso rivolto a nordest, così che il tutto visto dal cielo appaia come l'impronta di un felino. Il Porto della Lince è collegato tramite sentiero allo Stadio della Lince (chiamato nell'anime Stadio della Montagna del Leone) nel nordest dell'isola principale.

Isola del Pavone

L'Isola del Pavone ha la forma di una penna d'uccello, con la base coperta da boschi ed il resto roccioso. Il Porto del Pavone è collegato allo Stadio omonimo da una rete di gallerie. L'isola ha dieci penisole ed altrettante insenature che ben ricordano la struttura di una piuma.

Isola del Condor

L'Isola del Condor ha una forma abbastanza casuale, con il Porto del Condor in un'insenatura. Un brevissimo sentiero lo collega all'alto Stadio del Condor, una costruzione al centro dell'isola che si snoda su ben sei piani.

Isola della Testuggine

Le tre Isole della Testuggine sono, nel gioco, sempre avvolte da leggere nebbie che creano un'atmosfera inquietante. Due, più grandi, formano la "testuggine" vera e propria mentre nel canale che le separa si trova la terza isola, piccola e tondeggiante, interamente occupata dallo Stadio della Testuggine (Stadio della Tartaruga di Mare nell'anime). Su una delle isole maggiori vi è il Porto della Testuggine e tramite un sentiero si giunge sull'altro lato della terraferma dove un barcaiolo trasporta allo stadio.

Curiosità

  • Le isole minori sono particolareggiate nel videogame, mentre l'anime concentra l'attenzione sugli avvenimenti.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale